A long run by Stefano Cescon
Medium: olio su tela. Dimensions: 176x150

About the artwork


La narrazione è sempre stata l’elemento costitutivo di ogni gruppo sociale, il mattone e la fonte dell’identità culturale di un popolo. Ciononostante, attualmente essa è frammentata da numerose fonti di comunicazione che ne minano l’unità. Solitamente, un evento o una storia sono composti da elementi fondanti quali l’ambientazione, il personaggio e un punto di vista: quest’ultimi nella mia ricerca pittorica non seguono una linea temporale o di causalità, poiché l’evento rappresentato sfugge a una logica narrativa. Si tratta piuttosto di un frame casuale di una vicenda ignota di fronte al quale è compito dello spettatore immaginare un copione attraverso i pochi dati che gli sono forniti, in questo modo l’opera stessa diventa materia da cui possono generarsi nuove trame a seconda della suggestione personale di ciascun fruitore. Resta solo l’atmosfera ad accumunare i miei lavori: l’ambientazione cerca continuamente di assorbire i suoi protagonisti, così come accade nella contemporaneità o

About the artist


Nato a Pordenone nel 1989, vive e lavora a Fontanelle (TV), Italia. Frequenta l'Accademia di Belle Arti di Venezia e successivamente consegue la laurea triennale presso l'Accademia "Cignaroli" di Verona. Nel 2013 partecipa alla bi-personale "Identity" presso Casa Cima da Conegliano, nello stesso anno è vincitore nella sezione Pittura di "Satura Prize"; Nel 2014 partecipa alle collettive "Trasfigurazioni, percorsi nella pittura emergente”; “La verità dell’artificio”; “Private Memories” a cura di Carlo Sala.

Italian