White Pain by Simone  Millo
Medium: Mixed media on PVC. Dimensions: 45x70

About the artwork


In White pain è presente Millo accompagnato da due insoliti personaggi, quali un bambino (disegnato realmente da un bimbo) e uno scheletro vestito di tutto punto. Tutti e tre di spalle sembrano guardare i chiodi che trafiggono la tavola bianca con le colature di colori sfavillanti. I tre non sono di fronte a nessun arcoba- leno, bensì alla mortificazione di esso. Riecheggia in questo lavoro l’eco del motivo delle “tre età dell’uomo”, che dinanzi ad una forma bianca ne riescono a cogliere cosa vi è dietro, esplorando così una nuova dimensione, ovvero quella dell'Immaginazione che spesso si trova dietro ogni una forma Bianca dove il nostro inconscio, la nostra immaginazione, appunto, può prendere vita.

About the artist


Simone Millo, nato a Giulianova(Te) nel 1987. Si e' diplomato con lode nel 2010, presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze e nel 2013 presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha partecipato a svariate mostre e avvenimenti artistici, sia in Italia che all'estero. La ricerca di Simone Millo è incentrata sulla riflessione sociopolitica e culturale di quegli aspetti della realtà che costituiscono dei gangli vitali spesso messi a repentaglio e pronti allo ‘sfascio’ perché critici o troppo scomodi. Con un’estrema sintesi concettuale di forma e contenuto, Millo utilizza come supporti pittorici superfici di oggetti ritrovati e segnati dall’usura, quali pezzi di carrozzeria, elmetti da lavoro o carene. Immagini ‘pop’ e icone tradizionali sfilano sulle lamiere di Millo producendo un cortocircuito di significato che rimbalza tra il senso negativo di qualcosa che è andato distrutto e il presentimento positivo di una possibile ricostruzione.

Italiana http://www.millodesign.it/artist_simone_millo.html#!/